Oroscopo al telefono? Con gli 899 è possibile

Qual è il tuo segno zodiacale? e il tuo ascendente? Sono domande alle quali tutti nel corso della vita ci siamo trovati a dover dare una risposta. I segni zodiacali e gli oroscopi sono da sempre parte dell’esistenza umana perché in ogni epoca storica, l’uomo è sempre stato affascinato dalla possibilità di riuscire a prevedere eventi futuri per conoscerli prima del tempo e provi rimedio.

Al giorno d’oggi rimanere aggiornati circa le previsioni riguardanti l’oroscopo è davvero molto semplice. Ci sono numeri siti e gruppi di sensitive che offrono servizi di cartomanzia telefonica a prezzo molto basso: una vera novità rispetto al passato.  Radio, programmi televisivi, testate giornalistiche, riviste, siti internet ed app per smarthphone sono in grado di aggiornarci in tempo reale sugli avvenimenti che interesseranno il nostro segno zodiacale. La scienza alla base dell’oroscopo è l’astrologia. Quest’ultima, nel corso dei secoli, ha subito innumerevoli mutamenti ed influenze culturali, riuscendo in ogni epoca storica ad affascinare l’uomo e ad incidere sulle sue decisioni.

Le prime prove storiche dell’ esistenza di forme primordiali di oroscopo, risalgono al periodo Babilonese. Sono custodite presso il museo di Londra, le prime tavolette in argilla risalenti al re Assurbanipal, sulle quali vennero incisi i risultati delle osservazioni astrologiche dell’epoca. In base a degli studi approfonditi sui reperti rinvenuti, è emerso che il popolo Babilonese era dedito ad osservare in particolare la Luna, Marte ed il Sole. In tal modo erano convinti di riuscire ad interpretare la volontà divina e di essere in grado d’individuare il periodo dell’anno più propizio per il raccolto. Per quanto riguarda i segni zodiacali contemplati dai Babilonesi, essi non avevano nulla a che vedere con l’attuale concezione di zodiaco. Le prime costellazioni osservate dai Babilonesi furono proprio le costellazioni dello zodiaco che presentavano sembianze quasi umane. Zodiaco in greco significa proprio essere vivente.

I primi a dividere i segni dello zodiaco in 12 parti, furono i sacerdoti caldei. In questa fase storica dell’oroscopo, l’obiettivo dei sacerdoti caldei ed in generale degli astrologi dell’epoca, non era quello di dar vita a previsioni individuali. Il vero scopo era quello di produrre divinazioni che riguardassero le sorti della collettività ed in generale del regno. Dopo il declino della civiltà Babilonese, avvenuta intorno al 500 a.C., le conoscenze acquisite furono tramandate ed ampliate dalle popolazioni successive ovvero i Persiani ed i Greci. Questo periodo rappresentò per l’astrologia, che ricordiamo essere la scienza alla base dell’oroscopo, un momento di profonda evoluzione.

Questo perché le previsioni cesseranno di riguardare solo la sfera collettiva ed iniziarono ad assumere una connotazione individuale. Secondo i Greci l’organismo umano rappresentava un vera e propria riproduzione del corpo celeste. Da questa concezione di dualismo tra uomo e cosmo nacque la possibilità di prevedere il destino del singolo essere umano attraverso l’osservazione diretta della costellazione di appartenenza. Sempre in virtù di tale pensiero durante l’epoca greca, l’astrologia riuscì ad amalgamarsi profondamente anche ad altre scienze, prime fra tutte la medicina: ad ogni parte del corpo e a ciascun organo, venne fatto corrispondere una specifica costellazione. In tal modo, come accade ancora oggi, in base al giorno, mese ed ora di nascita, fu possibile individuare il segno zodiacale di appartenenza e prevedere il futuro di ciascun individuo. Durante l’epoca romana invece, l’astrologia e gli oroscopi, conobbero un profondo periodo di crisi, in cui fantomatici veggenti ed indovini approfittarono delle ansie e delle paure che imperversavano gli animi della popolazione durante il periodo delle invasioni germaniche.

Il primo trattato di astrologie della storia dell’Occidente, che donò nuovo lustro alla scienza astrologica e contribuì ad ampliare ed affinare le metodologie di predizione degli oroscopi individuali, fu realizzato da Claudio Tolomeo. Il matematico e filosofo nel II secolo d.C., diede vita con il suo Tetrabiblos ad un vero e proprio punto di raccordo tra le nozioni astrologiche babilonesi, egiziane e greche e le nuove frontiere astrologiche dell’epoca. Facendo un ampio balzo temporale ed approdando nel Medioevo, assistiamo, in questo periodo, ad una forte correlazione tra il mondo dell’astrologie e degli oroscopi, con quello della sfera cristiana. Come scrisse Michele Scoto, celebre astronomo alla corte di Federico II, gli astrologi sono individui prescelti da Dio ed in grado di conoscere verità e segreti divini sconosciuti al resto del mondo.

Lo stesso Federico II e come lui gran parte dei sovrani dell’epoca, necessitava di un consulto di un astrologo prima di avventurarsi in battaglia. In un celebre scontro che vide l’esercito di Alberico scontrarsi con quello di Federico II, quest’ultimo si affidò alle previsioni dell’astrologo Teodoro che attese l’ingresso di Giove nella costellazione del Leone prima di dare il via alla battaglia. Lo scontro andò male per Federico II perché, a quanto pare, Teodoro a causa di una fitta nebbia, non si accorse della presenza della,poco benevola, costellazione dello Scorpione. Durante il Medioevo, l’arte dell’astrologia legata all’oroscopo fu perfino praticata da grandi studiosi e scienziati dell’epoca. Lo stesso Galileo Galileo vi si dedicò.

 

Come parlare con sensitive serie e professionali al telefono

La cartomanzia è sempre stata una pratica largamente utilizzata dalla popolazione, tanto da rappresentare ancor oggi uno dei metodi divinatori molto diffusi.

Le persone si rivolgono alle cartomanti sopratutto per chiedere delle informazioni maggiori a proposito di alcuni eventi, permettendo loro di leggere il passato, il presente o il proprio futuro. Come in ogni pratica astratta e lontana dall’analisi scientifica si potrebbero verificare degli errori d’interpretazione dei simboli delle carte.

Questo lato negativo della cartomanzia viene eliminato progressivamente con l’acquisizione dell’esperienza.

I piccoli errori delle cartomanti inesperte potrebbero essere dettate anche da delle mancanze d’informazioni oppure di un talento non sufficiente. Inoltre, come in ogni ambito della vita umana, anche in questo vi potrebbero essere delle persone malintenzionate. Non è raro che possa capitare di contattare donne prive di talento che si spacciano per delle grandi cartomante.

Cartomanti? Solo serie, professionali e esperte

Il modo più utile per verificare che una cartomante abbia realmente il dono di poter leggere le carte è chiederle qualcosa a proposito del proprio passato. Così si potrà accedere a una risposta specifica, comparandola con gli eventi realmente accaduti nella propria vita.

Il modo migliore per contattare una cartomante è presentarsi da lei fisicamente. Tuttavia questo non è sempre possibile, specialmente considerando le elevate distanze che separano le più grandi città italiane.

Al giorno d’oggi le persone hanno molte cose a cui badare vista la dinamicità della vita odierna, le risposte alle domande sulle proprie situazioni vitali diventano un optional che si può sfruttare o non sfruttare a seconda della volontà.

Un compromesso ideale per non perdere tempo e non spendere troppo pur rivolgendosi a delle professioniste è rappresentato dalla possibilità di richiedere un consulto alle cartomanti via telefono. Ce ne sono di diverse che operano con successo sulle linee telefoniche.

Il funzionamento della cartomanzia via telefono è del tutto uguale a quella praticata normalmente. Attraverso il contatto e la voce la persona interessata al consulto trasmette la propria energia, che influenza il modo in cui vengono disposte le carte. In questo modo si riesce a ottenere dei riassunti in linea generale oppure dei resoconti complessi e dettagliati, a seconda delle esigenze della persona richiedente.

Tutte le cartomanti che lavorano in un gruppo subiscono una rigida selezione il cui fine è quello di dividere le donne che posseggono il vero dono da quelle che, invece, fanno della cartomanzia un modo per arricchirsi. Le selezioni vengono effettuate sempre da uno staff competente che mette a dura prova le capacità delle candidate.

Al termine quelle che sono riuscite a raggiungere dei buoni risultati vengono selezionate per far parte di un team di cartomanti serie e professionali. Le altre, invece, vengono estromesse dal lavoro, in quanto non abbastanza talentuose o serie.

I costi dei consulti variano notevolmente in base all’operatore telefonico, alla regione e al Paese da cui si chiama.

Ovviamente, come avviene per ogni servizio, bisogna pagare anche le cartomanti stesse. Per questo ai costi di chiamata e conversazione vengono aggiunti dei costi aggiuntivi, che servono appunto a stabilire un piccolo salario. Quest’ultimo rappresenta la ricompensa delle cartomanti per il loro lavoro.

Nella maggior parte dei casi le persone interessate alla cartomanzia trovano dei diretti riscontri tra le parole della cartomante e la propria situazione di vita.

A questo proposito è noto che il rapporto tra la cartomante e il suo cliente può durare anche più di un solo consulto, fortificandosi nel tempo. Stabilendo un contatto diretto con l’energia del cliente, la cartomante sarà in grado di redigere dei rapporti sempre più precisi e dettagliati, indirizzando l’interessato verso la giusta scelta.

Per comprendere le reali potenzialità della pratica non ci vuole affatto molto e i costi iniziali non sono elevati. Basta sollevare la cornetta e chiamare una delle cartomanti disponibili. Stando comodamente seduti a casa propria si avrà accesso a tutte le informazioni di cui si ha bisogno sulla propria vita, ottenendo anche dei consigli su come agire in situazioni del futuro.

 

Consulti di cartomanzia a basso costo da cellulare: la cartomante in rubrica

Molto spesso, una persona tende a portare con se degli oggetti che servono a portare fortuna oppure a seguire i consigli di una persona fidata.

Al giorno d’oggi, portare in tasca e nella rubrica del telefono il numero del consulto di cartomanzia a basso costo da cellulare, risulta essere molto diffusa come tipologia di modo di affrontare la vita di tutti i giorni, senza che vi possano essere limiti di ogni tipo.

Un numero che cambia la vita

Al giorno d’oggi, la rubrica del telefono di molte persona ha un numero particolare memorizzato ed esso risponde al nome di cartomanti esperte.

Questa nuova moda, da diverso tempo a questa parte, sta riuscendo a riscuotere un grandissimo successo e sempre più persone decidono di sfruttare la suddetta per ottenere un tipo di consultazione che risulta essere tanto utile quanto precisa, a detta di coloro che hanno deciso di adoperare questo particolare servizio.

Bisogna mettere in risalto come, sia uomini che donne, senza alcun tipo di limitazione, decidono di fare affidamento su questo particolare tipo di servizio, il quale viene visto come un vero e proprio aiuto che viene offerto loro nei momenti di maggior difficoltà, quelli dove magari non si riesce a superare una determinata problematica che potrebbe presentarsi nella vita di tutti i giorni.

Questo tipo di numero, che viene salvato da moltissime persone nella propria rubrica, offre una vasta gamma di pregi, i quali vengono visti come utili ed essenziali per poter risolvere alcune problematiche reputate come uniche sotto ogni aspetto.

Perché si salva il numero del consulto di cartomanzia a basso costo da cellulare

Avere il numero della propria cartomante di fiducia nel telefono rappresenta un tipo di operazione che moltissime persone hanno deciso di compiere, senza che vi possano essere particolari limiti o problemi di ogni tipo.

Si parla di un semplice numero che, per molte persone, risulta essere essenziale e che garantisce loro la concreta opportunità di poter vivere, nel migliore dei modi, la propria vita.

Il numero della cartomante di fiducia permette di poter accedere ad un servizio che risulta essere attivo tutto il giorno a tutte le ore del giorno: il gruppo 899 ha deciso di sfruttare questa formula in maniera tale che, i clienti, possano essere sempre sicuri del fatto che, dall’altra parte del telefono, vi sia una persona pronta a dare loro una risposta unica, precisa ed attenta, in grado di liberare la loro mente da una serie di pensieri che risultano essere tutt’altor che positivi.

Importante parlare anche del costo di questi consulti definiti come improvvisi: essi hanno un prezzo abbastanza ridotto che riesce nell’impresa di garantire una soddisfazione veramente unica e piacevole, la quale viene accompagnata dall’opportunità di poter parlare con delle persone che sono veramente esperte e che sanno quello che dicono al cliente, senza che vi possano essere particolari limiti che impediscono l’utilizzo del servizio stesso.

Un servizio diverso

Il consulto di cartomanzia e tarocchi da cellulare a basso costo risulta essere abbastanza utile alle persone che, per diversi motivi, si trovano costrette a dover affrontare delle situazioni che, a detta loro, risultano essere poco piacevoli da affrontare e che non permettono di poter ottenere il massimo livello di soddisfazione nel ricevere appunto il sostegno da parte di queste persone esperte.

Col servizio di 899, molte persone hanno sostenuto che, la consulto di cartomanzia a basso costo da cellulare, è stata piacevole da sentire e da sfruttare, visto che essa ha permesso loro di risolvere una vasta gamma di problemi che sembravano essere impossibili sa superare.

A questa professionalità si affianca anche l’opportunità di poter spendere poco denaro, motivo per il quale questa moda riesce ad essere presente nella vita di una persona e caratterizza il suo modo di fare senza che vi siano particolari conseguenze che limitano appunto l’utilizzo del servizio stesso, rendendolo una moda che non passa mai.